Alman Music News

Già in tutti i digital store il nuovo album dei TAKE B sarà da febbraio disponibile anche in CD in tutti i negozi.

Il chitarrista e produttore genovese Andrea Maddalone, talentuoso musicista con alle spalle  anni di importanti collaborazioni con i più importanti artisti del panorama italiano ed internazionale (Eros Ramazzotti, Double You, da Mario Biondi, Zucchero, Sarah Jane Morris e tanti altri), crea il progetto TAKE B in compagnia della suadente voce e dell'incantevole bellezza della cantante e modella sudafricana Nicole Magolie.

Il duo nasce con l'idea di giocare a reinterpretare canzoni celebri in una nuova e differente chiave eseguendo quello che loro definiscono il “take alternativo”, da cui appunto il nome TAKE B. Fra eleganti e raffinate rivisitazioni in atmosfere lounge, nu-jazz e chillout non tardano tuttavia a prendere forma i primi brani inediti.

Destinato a diventare un classico della musica lounge, questo loro primo album (ALMAN MUSIC / SELF) è dedicato alla disco-music degli ultimi trent'anni e propone accanto agli originali Next to Me, Flame e Beat of My Heart, la reinterpretazione di alcune delle canzoni più ballate nelle discoteche di tutto il mondo, da Sex Bomb a What Is Love, da Upside Down a Umbrella da Slave to the Rhythm a Locked Out of Heaven, e tante altre.

 

Questa la Track-List:

01 Next to me

02 Locked Out of Heaven

03 Umbrella

04 Sex Bomb

05 Flame

06 What Is Love

07 Upside Down

08 No Scrubs

09 Beat of My Heart

10 Take My Breath Away

11 Hot and Cold

12 Slave to the Rhythm

 

 

©&℗ 2018 ALMAN MUSIC
Distribuzione: SELF / BELIEVE
Catalogo: ALMAN17065
EAN/UPC: 8056479411436

 

INFO | FREE STREAMING | DOWNLOAD

 

 

 

Finalmente disponibile in tutti i negozi e digital store il secondo volume di IN SWING WE TRUST (Ballroom & Classic Vintage Jazz Swing), la compilation dedicata al ballo e alla musica SWING!

Sull'onda del successo della prima edizione, ancora tanto raffinato swing da ascoltare e da ballare in questa nuova selezione di RAGTIME pubblicata da COSE SONORE / ALMAN MUSIC e distribuita da SELF, questa volta arricchita dalla presenza di importanti nomi della scena internazionale come i francesi Hot Sugar Band, l'australiana Jessie Gordon e tanti altri. Non mancano pietre miliari dello swing Made in Italy, da Mauro Ottolini a Lino Patruno, da Paolo Tomelleri a Giorgio Cùscito.

RAGTIME è un’Associazione Culturale che si prende cura di preservare, promuovere e diffondere la tradizione della musica e del ballo Swing. In collaborazione con l’etichetta Cose Sonore di Alman Music, attraverso le collezioni IN SWING WE TRUST è lieta di dar voce ad alcune tra le migliori band che meravigliosamente interpretano e portano avanti la tradizione della musica nata in America all’inizio del secolo scorso e che, passata attraverso innumerevoli contaminazioni, ha rappresentato un fondamentale elemento di integrazione.

Questa la TRACK LIST:

1) Now or Never (Eloisa Atti)
2) Wondering Where  (Hot Sugar Band)
3) I Love Being Here With You (Jessie Gordon) 
4) Any Old Time (Paolo Tomelleri Big Band) 
5) Murder He Says (The Blind Rats)
6) Joe’s Mood (Benny and The Cats)
7) Exactly Like You (Swing Era Legacy)
8) Egyptian Ella (The Hot Jambalaya feat. Giorgio Cùscito)
9) Tea for Two (The Shirt Tail Stompers feat. Luca Filastro)
10) Someday Sweetheart (Pepper and the Jellies)
11) I Can’t Dance (The Swing Leekers)
12) Don’t Be That Way (New Project Orchestra)
13) Changes (Mauro Ottolini Sousaphonix)
14) Bye Bye Blues (My Gypsy Soul feat. Lino Patruno)
15) Hampton’s Home (Marco Bianchi Vibes 4tet)
16) Big Fat Mamas Are Back in Style Again (Jumpin’Up)
17) Menilmontant (Passepartout)
 B ) Tiger Rag - Century Edition Version by Tiger Dixie Band

℗ 2017 COSE SONORE / ALMAN MUSIC
COSE 17022 – EAN: 8056479411290
Distribuito da: SELF / BelieveDigital

 

INFO | DOWNLOAD | FREE STREAMING

 

 

Da oggi disponibile il Maxi 45 giri in vinile dedicato al 100° anniversario della prima registrazione di TIGER RAG.

TIGER RAG CENTURY EDITION è un omaggio in onore del 100° compleanno della prima incisione di un brano di musica jazz destinata ad essere distribuita al grande pubblico. Pubblicato da Cose Sonore / Alman Music in collaborazione con l’Associazione Culturale Ragtime e distribuito da SELF, questo disco in vinile 12’’ a 45 giri, realizzato in tiratura limitata con copie numerate, contiene un riversamento appositamente restaurato dell’incisione originale eseguita a New York il 17 agosto del 1917 dall’Original Dixieland Jass Band.

Volendo ricordare inoltre il 140° anniversario dell’invenzione del fonografo di Thomas A. Edison, il disco contiene un’ulteriore versione dello stesso brano eseguito a cento anni di distanza dalla formazione italiana Tiger Dixie Band ed incisa su cilindro fonografico (grazie alla partecipazione dell’Associazione Culturale New Project e Phono Works Germany) nel contesto della Mostra ArcheoPhonica tenutasi a Bolzano nell’estate di quest'anno.

 

INFO - BUY - FREE STREAMING

 

 

NAPOLI ANCORA (More Traditional Naples Songs in Nu-Jazz, Bossa & Lounge Experience) - Da venerdì 10 novembre il nuovo album di NO-LOUNGE dedicato alla canzone partenopea.

Sull'onda del successo dell'album  NAPOLI (Traditional Naples Songs in Nu-Jazz, Bossa & Lounge Experience), e spronato dalle tante richieste,  il gruppo NO-LOUNGE pubblica un nuovo lavoro dedicato alla canzone partenopea. NAPOLI ANCORA (Alman Music / Self) rappresenta il naturale seguito dell'album pubblicato nel 2013 che, collocatosi nelle classifiche delle release più scaricate in diversi paesi del mondo e sempre presente nella classifica jazz italiana di iTunes, è considerato oggi un classico del repertorio Nu-Jazz / Lounge Music.

Ancora una volta I trascorsi e le esperienze musicali di Stefano Dall'Osso, dal Jazz al Sudamericano e dallo Swing al Blues, si incontrano con il calore mediterraneo della voce di Virginia Mancaniello in un’accurata ed internazionale rivisitazione del grande repertorio della canzone Napoletana.  Quindici nuove canzoni tratte dal più grande repertorio partenopeo in cui, fra brani classici come "Munasterio 'e Santa Chiara" ed un po' più recenti, come "Tu vuò fa' l'americano" , non manca un pensiero a Pino Daniele con "Napule è". Quindici nuovi arrangiamenti ancora una volta interpretati con la partecipazione di alcuni fra i più grandi musicisti del panorama jazz e pop italiano: Teo Ciavarella, Roberto Bartoli, Gabriele Palazzi Rossi, Flavio Piscopo, Andrea Morelli, Maurizio Piancastelli, Claudio Napolitano, Giorgio Santisi, Stefano Medioli, Leonardo Ghezzi, Piero Innati e Massimo Poggi.

Il duo presenterà il nuovo album nel giorno dell'uscita in un DJ-Set presso "la Feltrinelli Megastore" in P.zza dei Martiri a Napoli alle ore 18:00

 

MAKING-OF VIDEO

INFO | FREE STREAMING | DOWNLOAD

 

 

Anticipato dal singolo "Estate perduta" il nuovo album del cantautore riminese Massimo Marches è disponibile dal 13 ottobre in cd o in tutti i digital store.

Si chiama "STATUE", sottotitolato dall'autore "Discolungo" non tanto per la durata (in realtà non di molto superiore alla media di quelli che un tempo si definivano long play) quanto per il tempo che è stato necessario per concepirlo durante l'incessante attività dell'artista. Negli ultimi anni infatti come autore e chitarrista (in studio e dal vivo), Massimo Marches ha affiancato numerosi e importanti artisti attraverso esperienze che lo hanno portato sui più importanti palchi italiani: dal Premio Tenco con Filippo Graziani nel 2014 allo scorso Festival di Sanremo a fianco di Braschi.

Prodotto e realizzato dallo stesso Marches, "Statue" è un album cantautorale, incentrato sulla voce e sulle calde sonorità acustiche principalmente presentate da un combo di chitarra, pianoforte e violoncello. A distanza di sette anni dal primo “Le stagioni di un tempo”, il nuovo progetto evidenzia la maturazione e l'esperienza di tutti i musicisti, autori e tecnici che ne fanno parte. Un lavoro realizzato insieme ai collaboratori di sempre, Tommy Graziani, Marco Mantovani, Giacomo De Paoli e Cristian Bonato e in cui trovano spazio anche episodi strumentali, impreziositi dalla presenza agli archi dei fratelli Gionata e Andrea Costa (Quintorigo) diretti dal giovane Federico Mecozzi (già violino a fianco di Ludovico Einaudi) che aggiungono un taglio a tratti cinematografico. Tra gli ospiti anche Filippo Malatesta che duetta con Marches nella cover della sua “Meteo”, il Duo Bucolico e Braschi nella delirante “La forma della star” e ancora Andrea Amati che firma “Altrove”. Chiude l'album una singolare suite di cinque brani, in parte canzoni e in parte strumentali, in cui cantano anche Giuseppe Righini e Massimo Modula.

I testi e le atmosfere conferiscono al nuovo album un sapore malinconico ma sempre positivo. "Le “statue naufragate” sono le cose che ci teniamo dentro, gli errori che restano ma che divengono parte di un percorso [...]. Anche le canzoni che parlano di amori finiti, come “Estate Perduta” o “Altrove”, guardano sempre avanti, al futuro e al cambiamento come evoluzione".

Il primo estratto, la canzone "Estate perduta", è stato presentato in anticipo di tre settimane rispetto all'uscita dell'album ed è entrato in rotazione radiofonica dal 20 di settembre, non a caso, ultimo giorno d'estate. Il videoclip del brano, realizzato sotto la regia di Simone Casadio Pirazzoli è uscito in anteprima esclusiva sul sito del quotidiano La Stampa. Il video, girato su di un'isola deserta nell'Adriatico, poco fuori il Parco Regionale Veneto del Delta del Po (dal 1999 patrimonio dell'umanità) vede come protagonista la bellissima Penelope Landini.

 

INFO | FREE STREAMING | DOWNLOAD

 

 

Disponibile da venerdì 6 ottobre in tutti i negozi e digital store il nuovo album della BiFunk Brass Band. L'esplosivo ensemble di 15 elementi mescola le sonorità funk metropolitane con le atmosfere jazz delle street band. Nel loro On The Funky Side of the Street il gruppo interpreta nove brani inediti oltre agli arrangiamenti di quattro pietre miliari del repertorio jazz e funk: Us, Pick Up the Pieces, St. Thomas, I Feel Good.

L'uscita dell'album è accompagnata dal videoclip della traccia Carpe Diem in cui il regista Simone Casadio Pirazzoli immortala la performance della band in un limbo fotografico bianco.

Energia pura da ascoltare, da vedere e da ballare!

 

INFO | DOWNLOAD | FREE STREAMING

 

 

Da venerdì 29 settembre in tutti i negozi e digital store il nuovo album GYPSY WANDERLUST (Hot Jazz Around the World) degli ALMA SWING con la partecipazione straordinaria di FRANCO CERRI

Il quartetto degli Alma Swing (Mattia Martorano, Lino Brotto, Andrea Boschetti e Giuseppe Pilotto) è oggi considerato una delle principali realtà italiane rappresentative di quella tradizione tipicamente europea, quale è stata tra anni Trenta e Quaranta, ed è a tutt’oggi, lo hot jazz contaminato dalla cultura nomade manouche dell'Europa continentale, dalla mondanità parigina e dalla swing craze afro-americana. Defilandosi dall’esperienza d’oltre oceano, Alma Swing raccoglie infatti le basi estetiche di un jazz a corde legato al chitarrismo di Django Reinhardt e alla finesse di Stéphane Grappelli, aprendo alla modernità, attraverso una varietà di programmi e di proposte di spettacolo, i contenuti più peculiari di questa musica, a cominciare da repertorio, prassi esecutiva, strumentazione tipica e sovrapposizione dell’idioma jazzistico e gitano. Con la silhouette dell’orchestra rétro e un organico acustico in cui rimangono protagonisti le tipiche chitarre manouche ed il violino, Alma Swing interpreta con personalità le suggestioni di un'epoca impresse nel vinile e nella voce dei grammofoni, sottolineando l'attualità e il successo ancora oggi tributati a questa esperienza artistica.

Dopo aver dedicato un primo album a Django Reinhardt (Rythme Futur) ed un secondo all'interessante rilettura in chiave djangoista di alcune tra le più celebri canzoni della tradizione italiana (Django en Italie), il gruppo presenta il suo nuovo progetto fondendo questa volta nello hot jazz parigino sapori ben più lontani. In questo Gypsy Wanderlust (pubblicato da Cose Sonore / Alman Music) il quartetto propone infatti un repertorio basato principalmente su proprie composizioni ispirate alle suggestioni letterarie del "Giro del mondo in 80 giorni" con brani come "Hong Kong Alley Cat", "Tanguera", "Sweet Suez" o "Waiting Room Harlem Station". Nelle uniche due cover "Bluesette" e "Nuages", ad impreziosire l'album, la presenza del chitarrista icona del jazz Franco Cerri.

 

INFO | |DOWNLOAD | FREE STREAMING

 

 

Da oggi in rotazione radiofonica e disponibile in tutti i digital store il nuovo singolo di Massimo Marches "Estate Perduta". La canzone anticipa l'uscita dell'album "Statue" fissata per il 13 ottobre.

Prodotto e realizzato dallo stesso Marches, "Statue" sarà un album cantautorale, incentrato sulla voce e dalle calde sonorità acustiche principalmente presentate da un combo di chitarra, pianoforte e violoncello. Un lavoro realizzato insieme ai collaboratori di sempre, Tommy Graziani, Marco Mantovani, Giacomo De Paoli e Cristian Bonato ed in cui troveranno spazio anche episodi strumentali, impreziositi dalla presenza agli archi dei fratelli Gionata e Andrea Costa (Quintorigo) diretti dal giovane Federico Mecozzi. Tra gli ospiti anche Filippo Malatesta, il Duo bucolico e Braschi.

In anteprima oggi con LA STAMPA anche il videoclip di "Estate Perduta" girato sotto la regia di Simone Casadio Pirazzoli su di un'isola deserta nell'Adriatico, poco fuori il Parco Regionale Veneto del Delta del Po (dal 1999 patrimonio dell'umanità) con protagonista la bellissima Miss Romagna Penelope Landini.

 

 

INFO | FREE STREAMING | DOWNLOAD